Artisti: Luca Maria Patella, Lamberto Pignotti, Ivano Sossella, Alessandra Caccia, Milo Sacchi

resiliènza s. f. [der. di resiliente]. – 1. Nella tecnologia dei materiali, la resistenza a rottura per sollecitazione dinamica, determinata con apposita prova d’urto: prova di r.; valore di r., il cui inverso è l’indice di fragilità. 2. Nella tecnologia dei filati e dei tessuti, l’attitudine di questi a riprendere, dopo una deformazione, l’aspetto originale. 3. In psicologia, la capacità di reagire di fronte a traumi, difficoltà, ecc.
Treccani – Vocabolario online

Luca Maria Patella

Didattica telefonica in atto, 2020 – elaborazione digitale

Con Sol Azione: un salto Cosmico.. nei 4 Colori Psichici! (giallo-intuizione / verde-sensazione / rosso-sentimento / blu-pensiero).
Anche Dante (nella Vita Nuova) sogna Beatrice, come “onne valore”! E aggiunge: et io sorridendo li mirava, e nulla dicea loro..

Luca Maria Patella

Con Sol Action: a Cosmic leap.. in the 4 Psychic Colors! (yellow-intuition / green-sensation / red-feeling / blue-thought).
Dante too (in the New Life), dreams of Beatrice as “onne valore” (all nobility)! And he adds: and I would look at them with a smile, but would tell them nothing..

Luca Maria Patella

#normalità #rinascita #attesa

Lamberto Pignotti

Figura antivirus, 2020 – collage su carta

Da una medievale poesia emerge un Cristo antivirale che forse ci sta avvertendo del cambiamento del calendario: dall’era avanti virus (aV ) all’era dopo virus (dV)

An antiviral Christ emerges from a medieval poem perhaps warning us of a change in the calendar: from the before-virus (aV) era to the after- virus era (dV)

#superamento #protezione 

Ivano Sossella

usw/schatten-gefaegniss, 2009-19 – spray e matrice su pavimento | courtesy: MACT Museo arte contemporanea Bellinzona | foto: Giorgio de Pinto

(…) Cerca una maglia rotta nella rete che ci stringe, tu balza fuori, fuggi! Va, per te l’ ho pregato, – ora la sete mi sarà lieve, meno acre la ruggine… (Eugenio Montale: In Limine)

Un’ installazione che svuota la galleria e falsifica l’ombra dell’entrata: qui l’ombra di una entrata in una cella carceraria. La sostiene il desiderio, che sempre muove l’arte, di fare di ogni spazio lo spazio di altro e altrove. Ma ora… ma ora la riflessione evolve sulla gabbia. Quella che un po’ sentiamo incollata addosso. Non più una gabbia semantica, linguistica, metaforica, ma una gabbia fisiologica, biologica. Abbiamo sbarre, abbiamo limiti e li conduciamo ovunque, con noi e con chi amiamo. Ma l’arte è comunque e sempre luogo di auspici: ogni gabbia, ogni prigione è un inno al superamento del limite, un canto alla libertà che, seppur sottratta e costretta, ha il talento e la vocazione della vittoria. Le prigioni sono fatte per uscirvi (evadervi ?): ne usciremo, ne evaderemo anche noi. Altro da fare non c’è.

(…) Look for a flaw in the net that bind us tight, burst through, break free! Go, I’ve prayed for this for you,- now my thirst will be easy, rancor less bitter… (Eugenio Montale: In Limine)

An installation that empties the gallery and falsify the shadow cast by the doorway, transformed into the grids of a prison cell. This work is inspired by the same wish that moves art forward: make space into further spaces, elsewhere. But now … but now the reflection turns to the cage. What we feel, somehow, is clinging on to us. No longer a semantic, linguistic, metaphorical cage, but a physiological, biological cage. We have bars, we have limits and we take them everywhere with us and with those we love. But art is always a place of auspice: every cage, every prison is a chant to overcoming limits, a song of freedom which, although it’s subtracted from us and limited, has the talent and vocation to win. Prisons are made for getting out (escaping?): We will get out, we will also escape. There is nothing else to do.

#confine #superamento #rinascita

Alessandra Caccia

Vita (Life), 2006/2018 – slideshow

Milo Sacchi

Dehumanization .… Disumanizzazione.…, 2007/2020 – stampa fotografica montata sotto plexiglass, 166x108cm

Nei momenti di grande stress psicologico ognuno sente le proprie paure amplificate e reagisce proiettandole all’esterno, vivendo l’Altro come possibile minaccia. Il punto rimane quello di essere centrati in una sorta di “Intelligenza Emotiva” capace di gestire la negatività trasformandola in un’opportunità di Comprensione e Consapevolezza, in una Nuova Presa di Coscienza!

In moments of great psychological stress, everyone feels their own fears amplified and reacts by projecting them outwards, experiencing the Other as a possible threat. The point is that of focusing on “Emotional Intelligence” in order to manage negativity by transforming it into an opportunity for Understanding and Awareness, raising a New Consciousness!

#nuoveprospettive #consapevolezza #opportunità #newworld

Clicca ed esplora Click to discover